Preservativi appesi all'albero

Accade al consultorio di Cremona (via ANSA).

Ovviamente c’è chi protesta: il consigliere comunale di FI, Carlino, e il rettore del seminario di Cremona, don Trevisi.

Passi per il consigliere comunale (di FI, manco a dirlo), ma che ha da ridire il rettore del seminario? Cosa c’entra? Perchè deve far fare brutta figura a tutto il mondo cattolico?

Poteva anche evitare di ficcare il naso.

Cavolo, è l’albero di Natale del consultorio, mica il presepio di una chiesa.

Lo ripeto: l’albero di Natale! Cosa ha di sacro l’albero di Natale? Cosa?

E poi è in un consultorio. Se non sono loro a parlare di preservativi e a “sdrammatizzare”, chi dovrebbe farlo?

Questo post viola il mio disclaimer, lo so. Ma tanto per qualche giorno non scriverò nulla del tutto.

4 Commenti a “Preservativi appesi all'albero”

  1. bobregular scrive:

    forse ce l’ha coi profilattici perché è il rettore di un INseminario… 😀

  2. absinthfreespirit scrive:

    d’oh!

  3. yoshi. scrive:

    ormai la polemica è diventata obbligatoria per tutto cazzate comprese, boh, aspetto una compagna contro il panino col salame

  4. silviazza scrive:

    Di male in peggio… non so più cosa aspettarmi!
    Intanto in bocca al lupo per la tesi! (quando?) Potrei addirittura cantarti dotooore da non molto lontano ;P


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "OK, accetto" permetti il loro utilizzo. Puoi trovare maggiori informazioni nella pagina dedicata alla privacy.

Chiudi