Delusione Apple

sabato 25 luglio 2009

bootcamp

Ieri sera ho scoperto una cosa del mio nuovo MacBook Pro 13” che mi ha deluso profondamente.

Il problema riguarda la compatibilità con Boot Camp che, per chi non lo sapesse, è il software di Apple che consente di installare anche Windows e scegliere all’accensione quale dei due sistemi operativi utilizzare (Mac OS o Windows). Si tratta di una caratteristica ampiamente pubblicizzata da Apple, ma che ha dei problemi con gli ultimi MacBook Pro (almeno su quello da 13”, ma credo anche su quello da 15”) usciti a metà 2009. (altro…)

MacBook Pro 13”

giovedì 25 giugno 2009

Non c’è bisogno di parole.

macbook pro 01

macbook pro 02 macbook pro 03 macbook pro 04 macbook pro 05 macbook pro 06

Mouse sul nuovo MacBook

giovedì 16 ottobre 2008

Sto leggendo ovunque recensioni di ogni genere sul nuovo MacBook presentato 2 giorni fa da Apple, alcune entusiastiche alcune critiche.

Le cose da dire sono effettivamente tante, ma possibile che nessuno abbia notato che togliendo la porta USB dal lato destro del portatile non è più possibile collegare un mouse? O almeno non è possibile collegare facilmente un mouse col filo (e normalmente i mouse piccoli per i portatili hanno il filo corto).

Per me si tratta di una piccola, ma gravissima mancanza, tanto grave che se dovessi cambiare ora il Mac che uso ci penserei molto, molto bene prima di comprarne un altro.

Update: farfintadiesseresani mi fa notare che i MacBook non hanno mai avuto la porta USB sulla destra; in effetti, il mio confronto è col MacBook Pro (il modello che sto usando), che l’aveva e ora non l’ha più.

Lode al MacBook Pro

domenica 20 aprile 2008

Il 6 maggio di due anni fa entravo in possesso del MacBook Pro dal quale sto scrivendo anche oggi.

Dopo quasi 2 anni, non sento minimamente l’esigenza di sostituirlo e sono ancora assolutamente soddisfatto. Ne ha passate tante, ma ne è sempre uscito bene, e sempre in garanzia, grazie anche all’utilissima Apple Care: sostituzione della scheda logica che ronzava, sostituzione del lettore DVD che leggeva male, sostituzione delle ventole che si erano bloccate e sostituzione dell’alimentatore il cui cavo si era sfilacciato.

Era ormai arrivato in condizioni di pulizia pietose, ma ieri sera mi sono dedicato a ripulirlo, con l’aiuto di uno straccio e un po’ di dentifricio. E’ stata la seconda volta in due anni che ho fatto un’operazione simile.

Sono rimasto proprio sorpreso, ancora una volta, dal risultato.
Il case esterno, infatti, è tornato come nuovo; ci sono anche le foto a dimostrarlo (a sinistra com’era appena uscito dalla scatola, a destra com’è oggi):
Il MacBook Pro appena uscito dalla scatolaIl MacBook Pro ripulito

Un po’ diverso il discorso per la parte interna, perché è difficile pulire accuratamente i tasti. Bisogna però considerare che i tasti sono provati da quasi 2 anni di uso intensissimo: per circa 1 anno e mezzo 8 ore al giorno per lavoro, passate per la maggior parte del tempo proprio a scrivere sulla tastiera, più tutto il tempo ulteriore passato la sera.
Queste le due foto, a sinistra da nuovo e a destra oggi, dei tasti:
La tastiera del MacBook Pro, nuovoL\'interno del MacBook Pro ripulito

I segni dell’età, però, ci sono e mostrano la mia predilizione per l’utilizzo delle scorciatoie da tastiera:
Tasto mela rovinato

nota: il colore che da argentato è passato a bronzo non è sporco, ma solo ed esclusivamente una pessima luce quando ho fatto la fotografia

Alimentatore Mac Book Pro con MagSafe

mercoledì 2 gennaio 2008

MagSafe rovinato

Come mostra la foto qui sopra, rubata con un cellulare e, quindi, di pessima qualità, l’attacco MagSafe dell’alimentatore del MacBook Pro comprato un anno e mezzo fa è quasi distrutto.
L’ho usato molto, è vero, ma l’ho usato sempre bene e senza mai tirarlo dal filo.

Ero molto deluso dal fatto che il centro assistenza mi avesse detto che forse Apple non l’avrebbe cambiato in garanzia (ho AppleCare, estensione della garanzia a 3 anni pagata molto cara) ed ero pronto a battagliare, ma, dopo 2 settimane di attesa causa feste natalizie e 45 minuti di attesa al telefono al centro assistenza, mi hanno detto che lo sostituiranno in garanzia.

Come doveva essere e come è giusto che sia.

Prima di dire brava Apple in modo definitivo aspettiamo di averlo a casa e che mi sia restituito l’acconto bloccato su carta di credito (bloccato fino a quando restituirò il vecchio alimentatore dopo aver ricevuto il nuovo), ma intanto festeggiamo caricando di musica il nuovo iPod ricevuto per Natale.

Update: sto di nuovo caricando regolarmente. Ora manca solo di riuscire a restituire il vecchio.
[tags]magsafe[/tags]


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "OK, accetto" permetti il loro utilizzo. Puoi trovare maggiori informazioni nella pagina dedicata alla privacy.

Chiudi