Era meglio il Lodo Alfano

Rispetto al nuovo disegno di legge sui tempi dei processi presentato al Senato era meglio il Lodo Alfano, ed è tutto dire.
Col Lodo sostanzialmente si garantiva l’impunità a Berlusconi per i suoi processi in corso e solo fino a quando sarebbe rimasto in carica; la nuova legge, invece, annulla (non rinvia, proprio annulla!) in un colpo i processi di Berlusconi su Fininvest e Mills e anche un’infinità di altri processi.

In sintesi, per evitare a Berlusconi i suoi processi, si garantisce l’impunità a quasi tutti e si distrugge quel poco che rimane del sistema giudiziario italiano a tutela della gente normale. Addio per sempre alla sperenza di avere anche in Italia un minimo di certezza della pena.

Per capirci, ho sentito che saltano immediatamente i processi ai “furbetti del quartierino”, agli 89 indagati per lo scandalo di malasanità legato al Santa Rita e forse anche il processo per i morti alla Thyssen.

Una roba allucinante, non accettabile.

1 Commento a “Era meglio il Lodo Alfano”

  1. Tommaso scrive:

    … anche processo crack Cirio, Parmalat e altri che ora non ho più modo di verificare.
    Per un informazione pià corretta, il disegno di legge:
    http://www.ansa.it/documents/1.....stizia.pdf

    Tommi


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "OK, accetto" permetti il loro utilizzo. Puoi trovare maggiori informazioni nella pagina dedicata alla privacy.

Chiudi