Capire la battuta di Berlusconi

Battuta Berlusconi

Come mostra il virgolettato in fotografia (via manteblog, via corriere.it), Berlusconi ha fatto un’altra delle sue battute.

Devo dire che, dopo il meraviglioso spettacolo di Luttazzi Venerdì sera a Bologna, ho una chiave di lettura in più che mi permette di provare a capirla.
Le ricorrenti battute di Berlusconi, infatti, secondo Luttazzi rientrano nella sua strategia comunicativa, che viene dagli USA e che è stata descritta nei dettagli durante lo spettacolo. Questa battuta, in particolare, mi pare assolva due compiti specifici: raccontare le debolezze del proprio personaggio per risultare simpatico, rubare la scena in ogni occasione.

3 Commenti a “Capire la battuta di Berlusconi”

  1. Chiara scrive:

    Ed è questa la cosa grave! Utilizzare delle mere strategie comunicative strumentalizzando un tema grave come la violenza contro le donne…sono convinta anche io, come settolo e luttazzi che sia così. ma sono altrettanto convinta che sia deplorevole approcciarsi ad un tale argomento con così tanta leggerezza. Atteggiamento che di sucuro non si addice ad un primo ministro. Io non l’ho votato Mr B e non lo voterò mai, mi chiedo però come si sentono tutte le donne italiane che hanno mandato questo maschilista privo di tatto a governare il nostro paese.
    Infine, poi chiudo, in qualsiasi paese normale il ministro delle pari opportunità avrebbe dovuto reagire ad una simile dichiarazione. Ma del resto in un qualsiasi paese normale una come la nostra ministra sarebbe a fare le selezioni per Miss Italia o per un reality non a capo di un Ministero.

  2. Tommaso scrive:

    è un operazione di marketing, che ormai viene usata in qualsiosi cosa che bisogna vendere, da un bene materiale ad un servizio (inteso nel più ampio dei suoi significati).

  3. cardif scrive:

    Perché meravigliarsi se l’SS Berlusconi (nel senso di Signor Silvio)fa simili battute, visto che l’anagramma di SILVIO BERLUSCONI è SON BURLE COSI’ VILI?


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "OK, accetto" permetti il loro utilizzo. Puoi trovare maggiori informazioni nella pagina dedicata alla privacy.

Chiudi