Ladri schifosi

Mi si perdoni la “licenza poetica” del titolo, perché questa volta sono veramente arrabbiato.

Domenica notte, infatti, mi hanno aperto la macchina che era parcheggiata in via Dante, vicino a porta Santo Stefano a Bologna. Una via che sembra tutt’altro che malfamata.
Ed è stata la seconda volta, nello stesso posto.

La prima volta lo potevo capire: avevo aperto il baule, fatto vedere a tutti cosa c’era e preso fuori solo una parte; la parte rimanente è rimasta dentro e la mattina non c’era più.
Hanno forzato la serratura lato passeggero, sono entrati in macchina per aprire il baule con la levetta che c’è sotto il sedile del guidatore e hanno svuotato il baule, lasciando però tutto il resto (compresa l’autoradio che tengo sotto il sedile, proprio accanto alla levetta di cui sopra).
Mi hanno preso poco quella prima volta: una borsa da palestra con le magliette sudate e, unico oggetto con un po’ di valore, un paio di scarpe da pallavolo usate, che ho dovuto ricomprare nuove.

Questa volta, invece, è diverso. La modalità è esattamente la stessa, ma il bottino ben più sostanzioso:

  • una valigia tipo trolley, parte di un bellissimo set regalatomi per la laurea e contenente biancheria sporca varia, comprese alcune camice e, temo, una camicia proveniente direttamente dagli Stati Uniti e introvabile qui;
  • una sportina (termine delle mie parti per dire busta) con dentro le Timberland che stavo riportando a Ferrara, vecchie e rovinate ma pur sempre Timberland;
  • una sportina contenente una bottiglia di vino del 1980 comprata dai miei genitori quando sono nato e bevuta recentemente quando mi sono trasferito nella casa dove sto ora, la prima che mi sembri un poco definitiva dopo tutti gli appoggi vari da studente (se non avessi un’altra bottiglia analoga ancora piena, impazzirei di dolore per questa perdita);
  • Un’ulteriore sportina contenente il mio vecchio portafogli, appena cambiato e, fortunatamente, completamente vuoto.

Mi hanno lasciato giusto le catene da neve e l’ennesima sportina, contenente una prolunga elettrica.

Sono arrabbiato nero.
E’ incredibile come, da quando mi hanno aperto la macchina la volta precedente, questa sia stata la prima volta che ho lasciato oggetti nel bagagliaio; ci ho anche pensato e mi sono ben guardato dall’aprirlo: questa volta ho parcheggiato e me ne sono andato subito, come sempre, senza dare indizi della presenza del carico.
I casi sono due: o ho una sfortuna incredibile e mi aprono la macchina solo quando è piena, o me la aprono sistematicamente ogni volta, ma me ne accorgo solo quando mi prendono qualcosa.

10 Commenti a “Ladri schifosi”

  1. jeby scrive:

    sticazzi!! È bruttissimo quando ti aprono la macchina (a me hanno rubato, per “fortuna”, solo l’autoradio), in più se ti prendono pure tutta quella roba… che nervi!! Hai fatto denuncia? Magari se vedono che nella zona i furti son tanti fanno qualcosa!

  2. Antonio scrive:

    fai denuncia comunque….anche se non speri di riavere nulla….

  3. settolo scrive:

    torno adesso dal comando della polizia…

  4. -Tom- scrive:

    mi dispaice un botto, il nervoso è tanto e ti capisco anke se a me nn han rubato mai nulla pure cn la makkina lasciata aperta. Però quella volta che me l’han portata via ci son rimasto male.
    Cmq ha ragione mio papà: non lasciare mai niente in macchina.
    Spero che la maglietta la puoi ritrovare su ebay se c tenevi molto( ma forse nn è la stessa cosa) per la bottiglia nn cè niente da fare.
    un bel antifurto no? non c vuol niente ad installarlo, prendi quelli del self/brico.
    A domenica.

  5. Irish Coffee scrive:

    se trovano la prima volta è quasi sicuro che tornano
    e visto cos’han trovato la seconda….
    e sai cosa fa rabbia? che non ci puoi fare nulla 🙁

  6. L'amica che sta a Barcellona scrive:

    Minchia che sfiga…..a me non hanno mai aperto la macchina perchè non ce l’ho, ma mi hanno rubato il mio unico mezzo di locomozione privato qui a BCN: LA BICI!!!!!!!! E fa incazzare, eccome…..

  7. anna scrive:

    Ma sai che domenica ero a Bologna e son passata proprio da piazzetta santo stefano?

    Che coincidenza!!!

    Ho visto 2 ragazzi con 2 sportine e un trolley, uno ha cercato di bere da una bottiglia vuota che ha poi scagliato contro il bidone della spazzatura, l’altro ha buttato via delle scarpe.

    Però, che coincidenza!

    Ciao!

  8. settolo scrive:

    non ci credo mi stai prendendo in giro!!! dimmi dove!!!

  9. M.B. scrive:

    Guarda il bicchiere mezzo pieno: almeno hai ritrovato la macchina.

  10. Sheilaeyes scrive:

    stica 😐
    E’ sempre qualcosa di tuo che prendono sotto le loro mani,
    anche se fosse stata una semplice borsa io mi sarei incazzata non poco.


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "OK, accetto" permetti il loro utilizzo. Puoi trovare maggiori informazioni nella pagina dedicata alla privacy.

Chiudi