Voto utile

Aggiornamento: un mio amico nei commenti mi segnala che forse i calcoli fatti non sono così giusti e non conviene così tanto spostare qualche voto verso SA

Ora che la campagna elettorale è chiusa, trovo finalmente il tempo e gli stimoli per parlarne. Lo farò in modo imparziale, non si sa mai che qualcuno pensi che questo blog sia come un giornale.

Il voto utile, oltre ad avere il significato utilizzato da Berlusconi quando dice di non votare i partiti piccoli, ne ha anche un altro: votare un partito diverso da quello che si intende far vincere, per garantirgli più seggi. (via manteblog)

Il meccanismo, piuttosto complicato, è descritto su noiseFromAmerika.
La prima volta che l’ho letto mi è sembrato un’assurdità, ma poi ho pensato a quello che mi ha detto una mia collega ieri in ufficio e ho capito che un’assurdità non è: mi pare di poter dedurre che la voce è stata effettivamente fatta girare.

Il concetto, applicato alla regione Emilia Romagna e valido solo ed esclusivamente per il Senato, è che alcuni voti del PD si debbano spostare verso la Sinistra Arcobaleno in modo da minimizzare i seggi assegnati a Berlusconi. Questo perché il PD è comunque sicuro di vincere e di ottenere il premio di maggioranza, ma conviene vincere di poco e dare il resto alla Sinistra Arcobaleno. Ribadisco: vale solo per il Senato, perché il premio di maggioranza è regionale.
Bisognerebbe, quindi, che alcuni elettori del PD (solo alcuni, ovviamente, sennò il PD perderebbe) si sacrifichino a votare SA.

Questo è esattamente quello che mi ha proposto la mia collega, che però non sapeva spiegarmi il perché. Conoscendola, non dubito che il suggerimento possa essere arrivato da persone effettivamente molto attive nel PD.
Sia chiaro, non seguirò il suggerimento e voterò secondo coscienza.

3 Commenti a “Voto utile”

  1. Enrico scrive:

    il voto disgiunto è un’opzione UTILE solo alla sinistra arcobaleno.
    Il vota disgiunto a favore della sinistra è una cavolata.
    è moralmente imbarazzante a meno che non sia fatto a favore della splendida personalità della capolista sa al senato.
    è imbarazzante perchè si deve USCIRE da questa idea tutta follemente italo-forzista di dover vincere a qualsiasi costo e di dovere per questo mettere i bastoni tra le ruote agli avversari.
    io credo sia sintomo della peggiore puerilità di certa sinistra sulla quale punta tutto il berlusconismo più infame.
    se deve vincere lui CHE VINCA.
    fosse per me chi ha un VOTO IN PIU DEVE GOVERNARE, gli sgambetti sono come le spallate di silvio. basta.

    ho già litigato qua e qua.

  2. Enrico scrive:

    settolo credo sia opportuno modificare il mio commento di sopra… pensavo avessi istallato il plugin “Wp-TinyUrl”.
    sei proprio un poppante.

  3. settolo scrive:

    bravo enrico, e se lo dici tu io mi fido! (ma avrei comunque votato come ho scritto, cioè fregandomene di questa cosa del voto utile).
    La cosa che mi lascia perplesso è che la voce è circolata, eccome se è circolata


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "OK, accetto" permetti il loro utilizzo. Puoi trovare maggiori informazioni nella pagina dedicata alla privacy.

Chiudi