Archivio di agosto 2007

Cerco casa a Bologna

mercoledì 29 agosto 2007

Sto cercando casa a Bologna, zona Murri/via Toscana o Mazzini.

Credevo fosse più facile. Sto perdendo una quantità di tempo inimmaginabile.

Si torna al lavoro

domenica 26 agosto 2007

Domani finiscono le ferie e si ricomincia a lavorare.

Da un lato, ho voglia di riprendere il nuovo lavoro, appena assaggiato prima della pausa estiva. Dall’altro, temo di non reggere il colpo, dopo un mese di vacanza.
Come se non bastasse, col DVD da fare sono ancora piuttosto indietro.

Il DVD di foto

giovedì 23 agosto 2007

Ho circa 9 GB di foto da trasformare in un DVD che poi dovrò distribuire a 40 persone. E’ la prima volta che uso il Mac per fare esattamente ciò che dovrebbe fare meglio. Staremo a vedere.
Per ora il compito mi spaventa solamente.

Ferrara-Bolzano

lunedì 20 agosto 2007

Sottotitolo: ferraranordkapp (Ferrara – Capo Nord in bicicletta) mi fa un baffo

in bici sull’Adige

Torno da una breve gita in bicicletta. In sei giorni siamo arrivati a Laives, a pochi chilometri da Bolzano. Siamo partiti da Ferrara e abbiamo sempre seguito un itinerario splendido e suggestivo, sugli argini prima del Po, poi del Mincio e infine dell’Adige. Una pista ciclabile che, passando da Ferrara, conduce fino al Brennero e oltre. Stupenda.

Sembrerà una cosa assurda, ma la soddisfazione di esserci riusciti è grande. La soddisfazione di essere partiti senza nessun allenamento e aver superato indenni i primi giorni, per ritrovarsi poi a macinare strada con facilità alla fine del viaggio.

Su Adinolfi ci sto ripensando

sabato 11 agosto 2007

Dopo l’eccitazione dei primi momenti, su Adinolfi ci sto decisamente ripensando.

I motivi sono diversi, e tutti troppo complicati da spiegare. Si tratta principalmente dell’aria che si respira e dalla sgradevole sensazione che si tratti di una persona che vuole cavalcare l’onda per trarne il massimo profitto personale. Non so ancora se o quanto è così, per ora è solo una sensazione e spero rimanga tale. Ho anche chiesto tempo fa ad alcuni amici piuttosto dentro alle questioni del nascente Partito Democratico di verificare e sto aspettando ancora i loro commenti.

Più concretamente, mi pare un po’ troppo di centro, un po’ troppo democristiano per i miei gusti. Di tutti i mali della politica, la DC (e, quindi, la mancanza di alternanza) è la cosa che odio più fortemente. Questo dopo la pubblicazione della sua biografia, avvenuta decisamente in ritardo. La versione ufficiale è qui; tra i commenti a questo post, invece, si trova una versione pubblicata in precedenza, leggermente diversa e più verace (commento delle 12.55 del 24 luglio).

Rimango convinto, comunque, di quello che avevo scritto: sono convinto che sia un bene che una persona così possa presentarsi come leader del nuovo partito, perché così credo possa trovare maggiore spazio un dibattito serio sui problemi dei giovani, che lui è riuscito a identificare bene.

Di ritorno dalla marmellata

giovedì 9 agosto 2007

cerimonia apertura jamboree

Riunite insieme 40.000 persone da ogni parte del mondo, di cui circa 32.000 giovani tra i 15 e i 17 anni. Capaci di vivere insieme per 12 giorni, in pieno spirito di pace e fratellanza. Israeliani, Iracheni, Indiani, Americani, Giapponesi, Cinesi, Angolani, seduti accanto e uniti dallo stesso spirito.

Uno dei possibili futuri del mondo, quello nel quale credo e che vorrei si realizzasse. Diamo a questi ragazzi e a queste ragazze la capacità e il coraggio di sognare cose grandi, perché hanno il potere di realizzarle e cambiare il mondo.

Una grande “marmellata”, un Jamboree.