MacOS X è stato compromesso

E’ stato assegnato un premio di 10.000 $ all’hacker che ha vinto la sfida ed è riuscito ad entrare in un Mac lasciato esposto ad internet.
Credo sia la prima volta che succede una cosa del genere con MacOS. C’è voluto un premio di 10.000 $ e parecchio tempo, su Windows basta un giorno e la gente lo fa gratis, ma questo non toglie che l’evento è importante e rende non sicuro MacOS X.

Certo, un sistema assolutamente sicuro non può esistere per definizione, pertanto la cosa veramente importante sarà vedere quanto velocemente Apple riuscirà a risolvere il problema.
Si tratta di un bug di Safari; nel caso si visiti un sito appositamente predisposto per generare l’attacco, il bug consente di ottenere un accesso con privilegi normali alla macchina. Un secondo Mac, con relativo premio di ulteriori 10.000 $, rimane esposto a internet per il primo hacker che riuscirà ad accedere alla macchina con privilegi di root, cioè con accesso totale.
via TUAW

[tags]apple, mac, macos, bug, hack[/tags]

1 Commento a “MacOS X è stato compromesso”

  1. Jeby scrive:

    Sì, ma hanno dovuto fare una mezza gabola e cambiare un attimo le regole della sfida. Tra l’altro il vincitore non è uno qualunque: ha una società di sicurezza ed è un profondo conoscitore di OS X, di cui ha segnalato molti bug. Comunque ben vengano queste cose: è meglio scoprire una falla all’interno di manifestazioni simili, piuttosto che in altre tragiche vie.

    ps: io uso Camino, chissà se sulle nightly di WebKit hanno corretto il bug!


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "OK, accetto" permetti il loro utilizzo. Puoi trovare maggiori informazioni nella pagina dedicata alla privacy.

Chiudi