Archivio di gennaio 2007

Vista si prende il tuo PC

mercoledì 31 gennaio 2007

Logo Vista
Il famoso paoloattivissimo ha scritto un post che spiega bene, in Italiano, i problemi dovuti ai meccanismi di controllo dei contenuti introdotti col nuovo Windows Vista. Il post è Esce Vista, che fare?
[tags]vista[/tags]

Niente di nuovo in Vista

mercoledì 31 gennaio 2007

Anzi sì, ma non sono cose belle.

Logo Vista
Esce il nuovo sistema operativo di Microsoft, Windows Vista, che proclama grandi novità; ma chi è un po’ attento sa che la gran parte delle novità sono copiate da MacOS e che le innovazioni più attese (tipo il nuovo filesystem) sono state solo annunciate e poi tolte dal prodotto.
La novità più evidente è che il sistema è molto più pesante e gira solo su computer particolarmente nuovi e recenti (senza motivo, gli stessi effetti grafici girano da molto su computer ormai datati con sistemi Linux e MacOS); ma ce n’è un’altra, assai grave: Windows Vista si permette di prendere il controllo del computer (che smette così di essere proprietà dell’utente) e impedisce di installare driver non ufficiali e altro software liberamente. Le implicazioni sono enormi e, forse più avanti, ne parlerò. Si tratta comunque di una scelta scandalosa che lede i diritti del consumatore e impedirà tante cose che la maggior parte degli utenti, oggi, fa normalmente.

Segnalo un bell’articolo di Zeus News che parla di Vista in modo divertente e intelligente. Da leggere.

Il titolo di questo post viene da alcune idee per una maglietta pubblicate sul blog di jeby.
[tags]vista[/tags]

Aggiornare WordPress

martedì 30 gennaio 2007

Per qualche strano motivo non riesco ad aggiornare WordPress.
Ho provato anche a fare una installazione nuova in una sottodirectory, utilizzando un DataBase nuovo, ma il risultato è sempre il medesimo.
Ricevo questo errore:

Internal Server Error

The server encountered an internal error or misconfiguration and was unable to complete your request.
Please contact the server administrator and inform them of the time the error occurred, and anything you might have done that may have caused the error.
More information about this error may be available in the server error log.

Non riesco proprio a capire da cosa possa dipendere.

Update: dipendeva dai permessi dei file

Parigi

lunedì 29 gennaio 2007

I primi giorni di dicembre, per il ponte dell’8, sono stato a Parigi per la prima volta nella mia vita.
Sabato riguardavo le foto e sono stato preso dalla mania del ritocco. Mi capita raramente di ritoccare le fotografie che faccio, le preferisco al naturale, ma questa volta è andata diversamente. Non lo feci allora, mi sembra giusto pubblicarle adesso per ricordare quelle belle giornate.

Nel mio spazio su flickr ci sono alcune foto, una parte la riporto qui sotto, oppure c’è una presentazione animata.

Eiffel Tower (1)Notre DameIMG_4082
LouvreMoulin Rouge
[tags]parigi, foto[/tags]

Il tetto della raccolta pubblicitaria

lunedì 29 gennaio 2007

Riguardo alla riforma della televisione, io la vedo come Luttazzi, che ne ha parlato durante il suo show a Bologna.
Ha sbagliato il governo a proporre un tetto di raccolta pubblicitaria al 45%, ha sbagliato clamorosamente. Doveva proporlo al 20% sapendo che poi, a causa delle proteste, sarebbe potuto arrivare al 25% (secondo Luttazzi), o anche 35%-40% (secondo me).
Il vero problema è che la riforma non intacca il duopolio, non libera risorse per altre reti. Servono soldi. In Germania il tetto è al 25%. Non si tratta di limitare lo sviluppo di un’azienda, ma di limitare il potere acquisito a causa dello sfruttamento di privilegi ingiustificati.
Tutto questo è per il bene pubblico; non dimentichiamo che le frequenze sono in concessione, come le autostrade e molto altro, ed è un dovere del Governo controllare che l’uso sia appropriato. Sono le emittenti che hanno precisi doveri verso la nazione perché ne usano delle risorse, e non la nazione che deve garantire il loro proliferare.
[tags]televisione, gentiloni[/tags]

Kilt

venerdì 26 gennaio 2007

logo Kilt
In tema di markette, ne faccio anche una che avevo in serbo da un po’ e che riguarda un gruppo musicale di Ferrara, composto per la maggior parte da persone che conosco. Il nome del gruppo è Kilt.

Non so dire se la loro musica mi piace, il giudizio è offuscato dal legame che ho coi componenti; certamente è un genere più duro rispetto a quello che normalmente ascolto. Nonostante questo, hanno il loro posticino sul mio iPod che ogni tanto me li trasmette in cuffia.

Tutto questo per segnalare il loro nuovo sito, www.kiltonline.it, completamente rivisto e che mi piace molto. In tema di markette, se ho capito bene, il sito dovrebbe essere opera di un altro mio amico.

Di recente sembra che abbiano avuto qualche contatto interessante e sono riusciti a pubblicare il loro primo album ufficiale attraverso un’etichetta indipendente, LadyMusic Records. L’album è in uscita a Febbraio e si chiama Tra Serpi e Favole.
[tags]kilt, ladymusicrecords, musica[/tags]

Foto

venerdì 26 gennaio 2007

Cristallo, in Cortina d'AmpezzoCattolica 006

Marketta.
Due delle foto che ho pubblicato nel mio spazio su Flickr sono state scelte per rappresentare due diverse città.
La prima, scattata a Cattolica, è finita su una guida gratutita digitale (non ricordo il link), la seconda, scattata sugli impianti di Cortina, è finita su wikipedia.

Vita

giovedì 25 gennaio 2007

Ieri potrei aver fatto una delle cazzate più grandi della mia vita, se non la più grande.
Spero fortemente che non sia così o, se lo fosse, di accorgermene in fretta, di quanto sono stupido.

Mi ero ripromesso di non scrivere più post a carattere così personale. Ma per questa volta faccio uno strappo alla regola.

I punti di forza dell’iPhone

domenica 21 gennaio 2007

iPhone
Mi scusino gli sfortunati utilizzatori di Internet Explorer che vedono lo sfondo di questa foto come grigio, invece di trasparente. Usate Firefox!

Dopo qualche giusta critica all’iPhone che ho riportato in questo post, arrivano anche buone notizie. Un articolo in Inglese riporta le impressioni di una prova sul campo e le risposte di Apple ad alcune domande. I punti principali sono i seguenti. (altro…)

Ariete, deciditi!

domenica 21 gennaio 2007

Settimana dal 21 al 27 gennaio 2007.

Ariete, smettila di piangerti addosso!”. Questo il consiglio di Paolo Fox a quegli Ariete, tra i quali mi riconosco, che non stanno sfruttando il momento potenzialmente positivo, che non hanno la forza di tirarsi fuori e iniziare a rendersi produttivi. Beh, io non sono proprio così, probabilmente sto studiando la situazione e affilando gli artigli. Siamo al sesto posto, ed è un periodo da utilizzare per organizzarsi e ottenere il massimo quando, a primavera, saremo al massimo della forma.

A scendere, al settimo posto si trova il Cancro, in risalita. Fox ribadisce che questo è un periodo di apatia che sarebbe da combattere. Dalla prossima settimana si prospettano molto eventi positivi anche in amore. I primi giorni di Febbraio, poi, saranno caratterizzati da grandi opportunità legate al denaro (lavori nuovi o vincite). Per ora, però, meglio cercare di essere vitali.

Appena sotto, ottavo posto, la Bilancia. Fox afferma che, dopo che nelle settimane precedenti andavate proclamando “io non mi innamorerò più” (ricordo il discorso che mi fece una Bilancia nei giorni di Natale…) alla fine ci siete ricascati. Questa, però, sarò una settimana di nervovismo, soprattutto da martedì pomeriggio a giovedì mattina. Martedì sera darete il peggio di voi in termini di scontrosità, e ho paura per le persone che vi saranno vicine: quando capitava a me di essere vicino ad una Bilancia al peggio della sua scontrosità era un casino. In amore potrebbero sbloccarsi delle situazioni, possibili progetti di matrimoni, figli, convivenze.

Più in basso, al decimo posto, la Vergine, ancora frastornata e persa come, parole di Paolo Fox, una Cappuccetto Rosso smarrita nel bosco. Un po’ di problemi ci sono, un po’ ve li fate col vostro ragionare troppo. Dov’è il vostro amore? Questa la risposta alla quale rispondere. Fox consiglia di dare tempo al tempo e pensare a lunga scadenza. Giovedì e venerdì la luna sarà positiva. Attenzione alle clausule nascoste di eventuali nuovi contratti.

Infine, in fondo alla classifica, quel segno sfortunato del Toro. In attesa di un recupero importante a febbraio, siete nervosi e agitati. Secondo Fox il vostro è un segno fatto di persone affascinanti, per farvi arrabbiare ci vuole tempo, ma se ci arrivate non vi ferma più nessuno e dite tutto. Lui consiglia, questa settimana, di trattenersi un po’, soprattutto in amore, ed evitare di dire tutto quello che passa per la testa. Da domenica si cambia registro in meglio, per questi giorni è meglio attendere.

Questo sito non è in alcun modo legato a Paolo Fox. Clicca sull’immagine o qui per vedere gli altri post della categoria oroscofox.
[tags]paolo, fox, paolo fox, oroscopo[/tags]