Archivio di novembre 2006

Spia russa avvelenata

mercoledì 29 novembre 2006

Che il terzetto Putin-Bush-Berlusconi fosse capace di tutto lo pensavo da molto. Che non si lesinassero favori reciproci pure.
Così non mi sono sopreso nel leggere, oggi, un articolo di Repubblica sul caso Livtinenko nel quale si riportano le parole di un amico della spia russa che dice: “Livtinenko mi raccontò che Scaramella l’aveva avvelenato col Polonio”.
Ciò che mi sorprende, semmai, è che credevo anche Tony Blair della partita e non mi spiego come i russi, o chi per loro, abbiano potuto avvelenare qualcuno lasciando Polonio in giro per tutta Londra. Non vedo come i Britannici possano esserne contenti.
[tags]polonio, Livtinenko[/tags]

Albe padane

mercoledì 29 novembre 2006

Svegliarsi alle 6 del mattino in pianura padana non concede neppure la piccola consolazione di poter assistere all’alba.
Si passa da un cielo indistintamente grigio scuro ad uno grigio chiaro senza neppure accorgersene.
Solo arrivando sulla costa, quando a Rimini l’autostrada passa da tre a due corsie, spunta il primo sole dietro una nuvola, finalmente col contorno distinguibile.

Sui provvedimenti assurdi

mercoledì 29 novembre 2006

Come Sergio Maistrello, anche io sono fortemente perplesso di fronte a due notizie.
La prima è la volontà di applicare censura preventiva ai contenuti di internet, come avviene solo in Cina.
La seconda è l’indagine a carico di Deaglio e Carmagnini per il DVD pubblicato con Diario, del quale parlavo qualche giorno fa.

A proposito della seconda, come Massimo Mantellini ritengo che qualunque tesi, anche la piu’ stramba e senza senso dovrebbe poter essere sostenuta in un paese libero. Altro che “diffusione di notizie false, esagerate e tendenziose atte a turbare l’ordine pubblico.”
[tags]deaglio, fioroni[/tags]

A proposito dei quasi trentenni

lunedì 27 novembre 2006

C’è un post che mi sono ritrovato a leggere per puro caso e che merita una citazione e un link. Parla dell’età dai 26 ai 29 anni, fascia d’età nella quale da poco rientro.
In particolare, è il tono di ironia e sarcasmo che sento particolarmente vicino.

Purtroppo, in questo momento Splinder ha qualche problema (una cosa nuova… ma almeno questa volta è quasi giustificato, stanno trasferendo tutto da qualche computer in Canada a qualche computer in Italia) e mi impedisce di commentare il post per lasciare i miei complimenti all’autore.

Il polverone sul video di Google

lunedì 27 novembre 2006

Su Punto-Informatico un lungo articolo che riporta la situazione sul video del ragazzo down picchiato in classe, video che è stato diffuso sulla rete tramite YouTube.

Pare che i politici e l’opinione pubblica siano scandalizzati dal fatto che il video abbia potuto diffondersi su internet e vogliano trovare il modo di arginare il fenomeno.
Io penso perdano di vista il nocciolo della questione.
Il problema è arginare i fenomeni di bullismo e violenza, che c’entra internet? Semmai è grazie a internet che siamo venuti a conoscenza dei fatti, che in caso contrario sarebbero rimasti sconosciuti.
Il bullismo non è certo una novità, se ora, grazie alla rete, ce ne accorgiamo, censurarla vuol dire solo mettere la testa sotto la sabbia. Rifiutarsi di guardare.
[tags]google, youtube, down,video[/tags]

Multa per i Griffin

sabato 25 novembre 2006

Griffin

Notizia di questi giorni è che Italia 1 è stata multata per aver trasmesso i Griffin.
Premesso che son ben contento che Italia 1 sia multata, e godo in particolare per la multa a Studio Aperto, non capisco proprio il senso di multare i Griffin.

E’ un cartone da adulti, pieno di parolacce e volgarità, ma è trasmesso oltre mezzanotte mentre su altri canali ci sono le pubblicità dei telefoni porno. Che senso ha multarlo? Se, invece, la multa si riferisce a questa estate, quando i Griffin erano trasmessi a ora di pranzo, allora è una cosa diversa, ma dalle notizie che ho letto non è affatto chiaro.

Diffidare di Lavazza Blue

sabato 25 novembre 2006

Lavazza Blue

Ad Ingegneria hanno installato le macchinette Lavazza Blue già da molto tempo e sospetto che ci abbiano usato come cavia. Ora le vedo diffuse ovunque e pubblicizzate come le migliori macchinette possibili.

Io, invece, ritengo che possa essere uno dei peggiori fallimenti ingegneristici e di immagine. Dopo parecchio tempo di utilizzo intenso (direi più di un anno), nessuna delle macchinette della Facoltà di Ingegneria funziona. Nel senso che il caffè Blue, che costa 50 centesimi invece di 30 e dovrebbe essere la grande innovazione di queste macchinette, non esce correttamente ed il bicchiere rimane sistematicamente pieno di soli pochi millimetri di liquido nero.
Tutti restano appostati per verificare quando viene il tecnico perché solo i primi caffè dopo la manutenzione sono normali.

In altre parole, un consiglio. Fare attenzione.
[tags]lavazza blue[/tags]

Babel

sabato 25 novembre 2006

Babel

Un film da vedere. Punto.

Non si può raccontare il contenuto, bisogna vederlo e basta.
[tags]babel[/tags]

Il DVD di Diario

sabato 25 novembre 2006

Uccidete la Democrazia

Era da una settimana che avevo deciso di comprare il DVD in edicola con Diario, appena si era iniziato a parlarne su internet. Si intitola Uccidete la Democrazia! ed è di Beppe Cremagnani ed Enrico Deaglio. Poi i giornali e la televisione hanno trasformato l’uscita di questo DVD in un evento, e ne sono felice per gli autori. Però mi secca molto essere stato preceduto da tanti altri che hanno deciso l’acquisto sicuramente dopo di me.

Ancor più mi secca il modo con il quale è stata trattata la faccenda. Diario dovrebbe uscire il venerdì, stando a quanto scritto sul sito e a quanto scritto dai quotidiani. A Ferrara e Bologna (e chissà in quanti altri posti), però, il giorno di uscita è il sabato. Succede allora che, invece di riservare il solito numero di copie per le uscite del sabato, visto il successo registrato il giorno precedente, a noi ne hanno spedite molte, molte meno.
Tutti gli edicolanti con i quali ho parlato a partire da ieri notte (la Feltrinelli a Bologna è aperta tutta notte e ho provato a giocare d’anticipo) mi hanno detto che le copie erano veramente poche.
Nel frattempo sul sito si recita che le ristampe saranno disponibili già da oggi, sabato. Cioè che nella parte di Italia privilegiata non solo sono andate a finire ieri le copie a noi destinate, ma sono anche andate a finire oggi quelle stampate in più. E a noi ancora niente.

Questo mi pare terribilmente ingiusto, oltre che stupido. Cosa ci voleva a prevedere questo successo, viste le premesse, e stampare qualche (milione di) copie in più? Ora la richiesta è talmente elevata che il sito di Diario è intasato, lo shop on-line irraggiungibile.
Cosa ci voleva a distribuire meglio le copie a livello nazionale?

Se il sito fosse utilizzabile avrei già comprato una copia sullo shop ufficiale, adesso dovrò arrangiarmi come posso, valutando nel frattempo di andare a vederlo al cinema Lumierè a Bologna dal 2 al 5 dicembre.

Update:
sono riuscito a comprare il DVD on-line, peccato che siano esauriti e li debbano ristampare (si dice ristampare?). Sono proprio curioso di vedere quanto ci metteranno a spedirlo… intanto…
[tags]uccidete la democrazia, diario, deaglio, cremagnani[/tags]

Per moltiplicare

giovedì 23 novembre 2006

Ho trovato in giro per internet un filmato che spiega come fare la moltiplicazione tra due numeri in maniera innovativa, grafica e, oserei dire, quasi divertente.
Invece del solito metodo in colonna, si tirano delle righe e si sommano le intersezioni, e funziona anche con numeri lunghi. Guardare per credere.

Non ricordo in quale dei tanti blog che leggo ho trovato la notizia, solo per questo non riporto la fonte e me ne scuso.
[tags]video, moltiplicazione[/tags]