La gomitata dell’Italia

Cartellino rosso a De Rossi

Questi giocatori sono pagati coi nostri soldi. Questi giocatori sono la vergogna dell’Italia. Guardate il sorriso maligno, poco dopo già si scusava dicendo di non aver fatto apposta.
Dove sta adesso Beppe Grillo? Quello è un mio dipendente, che disonora la mia nazione. A casa, senza pietà.

4 Commenti a “La gomitata dell’Italia”

  1. guglielmo scrive:

    Permettimi un appunto:
    è vero che il gesto è ASSOLUTAMENTE DEPRECABILE, ma mi sembra un po’ “demagogica” la frase “sono pagati coi nostri soldi”….i giocatori di serie A sono pagati profumatamente, ma dalle loro società, non certo dalla federazione italiana, quindi mi spiace dirtelo, ma pur essendo d’accordo con te sul fatto che disonorano la nostra NAZIONALE, non sono NOSTRI dipendenti…..

    Ciao

  2. settolo scrive:

    perché, non sono pagati per giocare in nazionale? Io credo proprio di sì. E se anche non lo fossero, il ritorno economico sarebbe comunque notevole, nel senso che chi gioca in nazionale vale di più sul mercato (vedi giochino tra Lippi figlio e giocatori)

  3. guglielmo scrive:

    Su questo hai ragione.
    Certo la pubblicità che si fanno fa “aumentare” le loro quotazioni….volevo solo precisare che il 99% dei loro guadagni vengono sborsati dalle loro società

    Cia’

    P.S. Come va il MBP? Scalda? Ronza?


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "OK, accetto" permetti il loro utilizzo. Puoi trovare maggiori informazioni nella pagina dedicata alla privacy.

Chiudi